Il piatto dell’estate che non passa mai di moda? Ve lo sveliamo noi!

A chi non fa gola un bel fritto misto di pesce? Magari mangiato tra delle bancarelle in stile finger food oppure nei migliori ristoranti sul mare. Questa pietanza mette d’accordo tutti da una parte all’altra della penisola, ma c’è una regola ben precisa da seguire cioè mangiarlo appena pronto, così da gustare al meglio la pastella ancora croccante: come si dice a Napoli, frijenno magnanno!

Qual è l’origine di questo piatto tanto amato? Il fritto misto è un’invenzione recente rispetto alla maggior parte dei piatti tipici. Infatti, anche se la cucina popolare prevedeva il consumo di calamaretti, alici e pesci piccoli fin dal Medioevo, la vera diffusione di questa bontà si ha solo intorno all’800, nel momento in cui anche le famiglie borghesi hanno iniziato a gustarlo.

Col tempo, il fritto misto si è diffuso in tutte le città costiere del Paese, ma con molte differenze: la frittura, come altri piatti regionali, varia il proprio contenuto in base alla località in cui ci si trova, ma anche alla stagione.

Per esempio, qui sulla Riviera Romagnola siamo soliti servirlo con zucchine, melanzane e altre verdurine tagliate a strisce sottili. I pesci utilizzati nel fritto sono generalmente calamari e code di gamberi, ai quali si aggiungono anche sardoncini, zanchetti, trigliette ed altri pesci di paranza in base alla reperibilità.

Se avete voglia di assaggiare un bel piatto di fritto misto secondo la tradizione romagnola, La Baia Ristorante è il posto che fa per voi!

Grazie alla sua posizione strategica sul molo di Cesenatico, il nostro locale è l’ideale per un pranzo o una cena vista mare, così da poter gustare tanti piatti di pesce di alta qualità. Noi de La Baia Ristorante, infatti, ci teniamo ad offrire ai nostri ospiti un pescato sempre freschissimo: proprio grazie alla cucina di alto livello, da oltre trent’anni, siamo un’istituzione a Cesenatico.

Scegliete La Baia Ristorante per la vostra prossima cena sulla riviera e per gustare buon fritto misto di alta qualità! Noi vi aspettiamo 😉

COME PREPARARE UN BUON FRITTO MISTO DI PESCE?

Se volete mettervi alla prova con questo piatto anche a casa vostra, tenete a mente queste semplici indicazioni per preparare una frittura alla romagnola coi fiocchi:

  • Procuratevi del pesce freschissimo, per assicurare al vostro piatto la miglior qualità possibile;
  • Fate attenzione alla frittura: deve avvenire in una pentola con abbondante olio di arachidi o di girasole, perché l’olio d’oliva ha un sapore troppo intenso;
  • Per ottenere una pastella croccante al punto giusto, mantenete una temperatura elevata, intorno ai 195°.

Seguendo i nostri consigli, farete di certo un figurone con i vostri parenti e amici: il fritto misto è uno di quei piatti che piace proprio a tutti, grandi e piccini.

Buon appetito!