Zuppa inglese: la ricetta della tradizione romagnola

Nonostante il nome possa trarre in inganno, la zuppa inglese è un dolce di origine italiana, particolarmente diffuso in Romagna.

Esistono varie ipotesi sulle origini di questo dessert, ma quella più quotata fa risalire la nascita della zuppa inglese al Rinascimento.

Un diplomatico italiano, di ritorno da Londra, chiese ai cuochi della corte dei Duchi d’Este, di avere come dessert un trifle, ovvero un dolce tradizionale della cultura inglese.

I cuochi tentarono di riprodurlo con gli ingredienti a loro disposizione: la pasta lievitata all’inglese venne sostituita dal pan di Spagna, la panna venne sostituita dalla crema pasticciera. Inoltre furono aggiunti ingredienti come l’Alchermes ed il cacao per rendere la preparazione colorata, proprio come l’originale dessert inglese.

Questo dolce in poco tempo guadagnò una grande popolarità, tanto che fu citato anche dal maestro Artusi nella sua celebre opera La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

Siete curiosi di provare a preparare la zuppa inglese direttamente a casa vostra?

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI

 

Per la crema pasticciera:

  • 500 ml di latte
  • 85 grammi di zucchero
  • 40 grammi di farina
  • 4 rossi d’uovo
  • Vaniglia

Per completare:

  • 130 grammi di savoiardi (o pan di spagna)
  • Alchermes
  • Confettura di frutta (albicocche o pesche o cotogne)

PROCEDIMENTO

 

Si inizia con la lavorazione dei rossi d’uovo con lo zucchero, in seguito si aggiunge la farina e la vaniglia un po’ per volta. Far bollire il latte e unite nello stesso pentolino anche il composto, mescolando attentamente.
Quando la crema ha raggiunto la consistenza ideale, versatela in un recipiente per farla raffreddare.
Prendete quindi uno stampo, ungetelo con del burro e cospargete il fondo con uno strato di confettura di frutta. Stendete dunque uno strato di crema, poi uno strato di savoiardi bagnati nell’Alchermes e così via.

Speriamo di esservi stati utili con questa semplice ricetta.
Ma se volete assaggiare la regina di tutte le zuppe inglesi, non vi resta che passare a trovarci a La Baia… Manca poco alla nostra riapertura!